Preparati a non poterti preparare

(tempo di lettura: 6′) Davvero, preparati, ma non come credi tu, sai? Dovrai preparati a fare un passo indietro e potrebbe piacerti poco. Magari sei come me: una di quelle

Share
Trasformare un giorno NO in un giorno SI’

(tempo di lettura: 4′) Siccome non sono verde e non ho le antenne, i “giorni no” capitano anche a me. Ho attraversato  un paio di mesi lavorativamente intensissimi, mesi nei

Share
Il potere dei ricordi

(tempo di lettura: 7′) Hai mai pensato a quanto potere hanno i ricordi? Le foto in particolare? È incredibile! Ad esempio. Io non immaginavo sicuramente che avrei avuto un ricordo

Share
“A me non succederà mai!”. Diventare mamma e stupirsi del proprio cambiamento.

(tempo di lettura: 6′) Quando le mie amiche sono diventate mamme si è aperto uno scenario che mi faceva paura e mi sono apparsi diversi “mai” nella mente. Mi parlavano

Share
Modalità sopravvivenza e poesia

Quando si passa da coppia a coppia di genitori, serve quella che io chiamo la "modalità sopravvivenza e poesia". Ti ricordi questa frase? “L'arrivo di un figlio altera in maniera drammatica gli equilibri di una coppia”.  In quell'articolo ti ho parlato delle ragioni che creano distanza tra i membri di una coppia, all'arrivo di un figlio. Ora è il momento di ragionare sulle azioni che possono portare maggiore serenità e coesione.

Share
Anche i papà entrano in depressione post partum

Poveri papà. "La mamma, la mamma, la mamma!" È così. Quando nasce un bimbo, si parla solo del bimbo, e poi della mamma! Ma questi poveri papà? Hanno un cuore anche loro, hanno un sistema nervoso altrettanto messo alla prova, e attraversano esattamente come la mamma una vera e propria fase depressiva.

Share
Incinta in estate: mai più gambe pesanti!

Il sole, il caldo, i vestiti corti, la tua  panica bellissima e…le caviglie da ippopotamo! Che ricordi ho della mia estate in gravidanza? Bellissimi, un filino scuriti dall’inseguimento del sollievo

Share
La depressione post partum: prevenirla, riconoscerla, cercare aiuto.

Seguo tante donne che sono mamme e che devono conciliare questo lavoro principale con la libera professione. Raccolgo ogni giorno, più volte al giorno, i loro sfoghi;rispondo alle loro domande; mi adopero per fugare i loro dubbi. Poi, cosa non irrilevante, in questa posizione da equilibrista mi trovo io per prima. Ebbene sì. Sono anch'io mamma e libera professionista. Viaggio tantissimo per formare tecnici del mio settore, viaggio tantissimo per continuare a studiare io stessa, sono mamma di un adorabile monello che si chiama Gioele. Mi divido tra computer e macchinine, aerei veri e aeroplanini di gomma, palestre e scivoli, convegni e parchi giochi, pelouche e bilancieri. Quindi sono un'esperta equilibrista, che conosce molto bene le emozioni di chi mi parla. Conosco i loro problemi e posso persino anticipare le loro domande. Perché sono le mie a me stessa! Leggi il resto dell'articolo cliccando sul link qui sotto! Ti aspetto.

Share
Persone, genitori e… coppia!

Seguo tante donne che sono mamme e che devono conciliare questo lavoro principale con la libera professione. Raccolgo ogni giorno, più volte al giorno, i loro sfoghi;rispondo alle loro domande; mi adopero per fugare i loro dubbi. Poi, cosa non irrilevante, in questa posizione da equilibrista mi trovo io per prima. Ebbene sì. Sono anch'io mamma e libera professionista. Viaggio tantissimo per formare tecnici del mio settore, viaggio tantissimo per continuare a studiare io stessa, sono mamma di un adorabile monello che si chiama Gioele. Mi divido tra computer e macchinine, aerei veri e aeroplanini di gomma, palestre e scivoli, convegni e parchi giochi, pelouche e bilancieri. Quindi sono un'esperta equilibrista, che conosce molto bene le emozioni di chi mi parla. Conosco i loro problemi e posso persino anticipare le loro domande. Perché sono le mie a me stessa! Leggi il resto dell'articolo cliccando sul link qui sotto! Ti aspetto.

Share
“Ricominciare – cominciare – cambiare”: le parole più usate dopo le feste!

Oggi ci sono milioni di persone ai blocchi di partenza. Ci sei anche tu? Se ti trovi in questa condizione significa almeno 3 cose: hai un desiderio vorresti realizzarlo ci provi Scommetto che le mie parole assomigliano un sacco a quelle che usi di solito per parlare dei buoni propositi, vero? Sai che a me questa scaletta non convince per niente? Ma proprio zero eh?! Se vuoi sostituirla con hai un OBIETTIVO VUOI raggiungerlo METTI A PUNTO UNA STRATEGIA ti posso dare una grossa mano.

Share